CONCORSO RISPETTI.AMOCI, SCADENZA CANDIDATURE PROROGATA AL 27 MARZO

Al fine di sensibilizzare e stimolare maggiore consapevolezza nella cittadinanza riguardo i concetti di parità, a Quartu l’anno scorso, su proposta delle Commissione Pari Opportunità e Istruzione, è stato istituito il concorso “Rispetti.amoci”, rivolto agli studenti della scuola secondaria di I grado e alle classi 5^ della scuola Primaria. A seguito della grande partecipazione si è poi deciso di istituzionalizzarlo ed è ora in corso la II edizione.

Data:
28 febbraio 2024

Visualizzazioni:
464

Al fine di sensibilizzare e stimolare maggiore consapevolezza nella cittadinanza riguardo i concetti di parità, a Quartu l’anno scorso, su proposta delle Commissione Pari Opportunità e Istruzione, è stato istituito il concorso “Rispetti.amoci”, rivolto agli studenti della scuola secondaria di I grado e alle classi 5^ della scuola Primaria. A seguito della grande partecipazione si è poi deciso di istituzionalizzarlo ed è ora in corso la II edizione.

La scadenza del termine per la presentazione dei lavori è stata infatti prorogata al 27 marzo 2024. La premiazione si svolgerà il 12 aprile 2024.

Il concorso mira a premiare l’elaborato capace di promuovere con più efficacia i concetti di parità e rispetto reciproco, necessari al contrasto della violenza contro le donne e non solo. Il progetto deve essere realizzato da un gruppo di studenti e può essere presentato sotto varie forme: dalla letteratura (saggio breve, articolo di giornale, poesia), all’animazione (video, spot, cortometraggi, rappresentazioni teatrali della durata massima di 5 minuti), dalla musica (brani di tipo strumentale e/o canori che dovranno pervenire in modalità digitale, CD o mp3) al disegno, sino alla scultura.

Tutte le informazioni e i moduli per la partecipazione sono disponibili a questo link. Gli elaborati, con allegata scheda di partecipazione (allegato A), devono essere inviati al Settore “Gabinetto, Attuazione Programma di Mandato, Politiche di genere, Cultura, Tradizioni Popolari, Lingua Sarda, Pubblica Istruzione, Sport” tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite PEC a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; in alternativa possono essere consegnati in busta chiusa all’Ufficio Protocollo, ubicato al Piano Terra del Palazzo Comunale, inviati sempre all'Ufficio di Gabinetto.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
28/02/2024, 16:06

Potrebbero interessarti