DUE LABORATORI E LA PRESENTAZIONE DI UN LIBRO PER L'WEEKEND DI 'INCANTI'

L’autunno è ormai inoltrato, ma ‘Incanti’ non si ferma. Ancora laboratori, ancora presentazioni di libri, ancora tanta cultura immersi nell’imbattibile fascino di luoghi millenari.

Data:
13 ottobre 2022

Visualizzazioni:
693

L’autunno è ormai inoltrato, ma ‘Incanti’ non si ferma. Ancora laboratori, ancora presentazioni di libri, ancora tanta cultura immersi nell’imbattibile fascino di luoghi millenari. Il Nuraghe Diana e la Villa Romana stanno finalmente conquistando visibilità, quella maggiore attenzione che meritano, e l’Amministrazione intende proseguire con questo importante processo di valorizzazione.

 

Venerdì 14 ottobre l’weekend ha inizio come di consueto con le visite guidate dell’archeologa Patrizia Zuccheddu, pronta a mostrare e spiegare la storia e il fascino del Nuraghe Diana a turisti e cittadini interessati dalle 17 alle 18.30. A seguire poi spazio al laboratorio dedicato stavolta all’innovazione tecnologia e all’utilizzo dei droni in archeologia, a cura di Marco Di Belardino e Massimo Potenza della Scuola di Volo Advanced Aviation. L’iniziativa si concentra sull’uso dei droni per la prima ricerca di massima e per un'analisi del territorio prima degli interventi con macchinari e mezzi più costosi. La parte finale dell’evento affronterà invece le varie problematiche e le strategie di rilievo con il drone dei monumenti esistenti e ben visibili.

Sabato un altro laboratorio, ma stavolta alla Villa Romana. Alle ore 17 verranno approfondite le tecniche di pittura di epoca romana, affresco ed encausto. L’appuntamento è a cura dell’artista Angela Demontis, che ha collaborato per diversi anni come disegnatrice scientifica col Museo Naturalistico Sa Corona Arrubia e ha partecipato alla mostra ‘Atlantika, Sardegna isola mito’ con tre illustrazioni inedite. Appassionata di storia e arte antica, da anni si occupa di ricerca iconografica in campo storico-archeologico e nell’evento del 15 ottobre approfondirà la cultura romana, non solo per quanto riguarda le pratiche utilizzate, ma anche in merito ai materiali.

Ancora la Villa Romana protagonista domenica mattina, dalle 10 alle 12 con le visite guidate, che sono invece programmate per la sera, dalle 17 alle 18, al Nuraghe Diana, sempre con Patrizia Zuncheddu. A seguire è prevista la presentazione del libro ‘Cercandocieli’, di Rossana Copez. È un viaggio esistenziale tra follia, gioie, delusioni, amore e morte. Amiche, amici, nemici della narratrice-protagonista e personaggi misteriosi si muovono in una Cagliari che va dagli anni Settanta alla metà degli anni Novanta. In un gioco di specchi, l'autrice porta la protagonista alla ricerca di un altrove, ma soprattutto di una consapevolezza che potrebbe rivelare la fiammella divina che ognuno custodisce dentro sé stesso. Dialogherà con l’autrice Francesca Spanu, mentre le letture saranno a cura di Roberta Gabriellini.

 

PHOTO-2022-10-13-10-32-44
PHOTO-2022-10-13-10-26-02
PHOTO-2022-10-13-10-35-31

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
13/10/2022, 19:57

Potrebbero interessarti