AGGIUDICATI I LAVORI PER RIQUALIFICARE VIA MARCONI, INTERVENTO DA 2.5 MILIONI

Il tratto quartese di viale Marconi si appresta a diventare più scorrevole e sicuro. La Città Metropolitana di Cagliari ha aggiudicato l’appalto del primo intervento che riqualificherà la viabilità della più importante arteria di collegamento tra Quartu Sant’Elena e il capoluogo.

Data:
18 gennaio 2023

Visualizzazioni:
1186

Il tratto quartese di viale Marconi si appresta a diventare più scorrevole e sicuro. La Città Metropolitana di Cagliari ha aggiudicato l’appalto del primo intervento che riqualificherà la viabilità della più importante arteria di collegamento tra Quartu Sant’Elena e il capoluogo.

 

I lavori da 2 milioni e mezzo di euro, finanziati con risorse della Regione Sardegna a valere sul Fondo per lo Sviluppo e Coesione, avranno inizio la prossima primavera e saranno conclusi entro la fine del 2023.

La Città Metropolitana mantiene gli impegni presi: i lavori sono stati appaltati a fine 2022 come da programma e partiranno a breve”, commenta con soddisfazione il consigliere metropolitano delegato alla Viabilità Antonello Floris. “L’obiettivo di questo primo intervento, ricadente nei territori dei comuni di Quartu Sant’Elena e Quartucciu, è quello di migliorare le condizioni di scorrimento lungo il viale Marconi, per assicurare agli utenti dell’intera area vasta un’accessibilità ottimale alla città di Cagliari, con riduzione dei tempi di percorrenza. Contestualmente aumenteranno le condizioni di sicurezza della circolazione delle auto e soprattutto dei pedoni”, spiega Floris.

L’area principale di intervento, interamente ricadente nel Comune di Quartu, riguarda circa 900 metri nel tratto compreso tra via De Gasperi e l’ingresso ai centri commerciali. I lavori includeranno il risezionamento della corsia di percorrenza direzione Cagliari con un allargamento a due corsie veicolari, la costruzione di una banchina per lo smaltimento delle acque e la realizzazione di un marciapiede costituito da una fascia ‘filtro’ verde, da una pista ciclabile a doppio senso a da una fascia pedonale che arriverà fino all’edificato. La fascia verde, nella quale saranno piantumati piccoli arbusti sempreverdi, lentischio, ibiscus e oleandri, fungerà da separazione tra la strada e l’area ciclabile e pedonale. Ove necessario è prevista la pavimentazione tattile per ipovedenti.

Tra le novità dell’intervento, l’eliminazione del doppio senso di marcia in via Enrico Fermi, con la conseguente rimozione del semaforo oggi presente all’intersezione, e la realizzazione di una rotatoria all’incrocio con via Majorana, allo stato attuale una strada sterrata che sarà pavimentata. Anche in prossimità della rotatoria sarà realizzata una fascia ciclopedonale che includerà una pista ciclabile e un marciapiede.

Un altro importante restyling riguarderà l’accesso ai centri commerciali, che sarà implementato con la creazione di una nuova intersezione a carreggiata bidirezionale che fungerà sia da ingresso che da uscita. Questo intervento è localizzato in parte nel Comune di Quartu e in parte nel Comune di Quartucciu.

Tutti i pali dell’illuminazione presenti nell’area interessata dai lavori saranno sostituiti con impianti a led di nuova generazione. La segnaletica stradale verticale sarà adeguata e integrata se necessario, e la segnaletica orizzontale sarà realizzata in modo da essere visibile sia di giorno che di notte, anche in presenza di pioggia. Il sistema di segnalazione e illuminazione dei tre attraversamenti pedonali previsti non semaforizzati sarà adeguato per garantire la massima sicurezza dei pedoni.

Un secondo intervento analogo nella corsia direzione Quartu, che prevede l’allargamento della carreggiata, la realizzazione di una corsia preferenziale per l’autobus e di un marciapiede lungo tutto lo sviluppo dell’asse viario - annuncia Floris - sarà avviato non appena avremo a disposizione i finanziamenti necessari”.

L’Amministrazione di Quartu ha dato il proprio contributo in termini di professionalità e siamo ora ben lieti di arrivare a questo importante risultato - commenta l’Assessore comunale ai Lavori Pubblici Antonio Conti -. Si tratta infatti di un progetto fondamentale per la nostra città, perché permetterà di mettere in sicurezza una strada trafficatissima, che d’altronde, numeri alla mano, collega la prima e la terza città della Sardegna in termini di numero di abitanti. Le attività produttive, nonché il Centro Commerciale situato in prossimità di Is Pontis Paris, saranno infatti raggiungibili sia a piedi che in bicicletta, visto che il progetto include sia la passeggiata pedonale che la pista ciclabile. Speriamo si possa procedere quanto prima anche con il secondo lotto, che riguarda il tratto lato stagno, ma indubbiamente quello di oggi è un grande passo in avanti verso un viale Marconi più moderno” conclude l’esponente della Giunta Milia.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
19/01/2023, 13:31

Potrebbero interessarti