ALL'EX CONVENTO MOSTRA DI BENEFICENZA ORGANIZZATA DAI FARMACISTI NEL MONDO

Un incontro fotografico per raccontare mondi, luoghi lontani e opportunità negate. Una mostra solidale per sensibilizzare e promuovere l’attenzione verso i progetti internazionali a supporto delle piccole comunità negli angoli più remoti dell’Africa che necessitano di prodotti medici di base e strutture per l’assistenza medica. 

Data:
27 ottobre 2023

Visualizzazioni:
924

Un incontro fotografico per raccontare mondi, luoghi lontani e opportunità negate. Una mostra solidale per sensibilizzare e promuovere l’attenzione verso i progetti internazionali a supporto delle piccole comunità negli angoli più remoti dell’Africa che necessitano di prodotti medici di base e strutture per l’assistenza medica. 

Il 4 novembre si inaugura a Quartu S. Elena alle 17.00 la mostra fotografica “Estroverso-Metainverso – La cura dell’incanto” nella Sala Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini in via Brigata Sassari n. 35, organizzata dall’associazione di volontariato “Farmacisti nel Mondo”, sotto la direzione artistica del regista e fotografo Giovanni Coda. Una iniziativa importante, creata per favorire l’accesso alla cura e alle conoscenze mediche, per migliorare le condizioni di salute delle persone più fragili prive di mezzi economici e dei servizi sanitari e per sostenere una visione di vita che superi il concetto di “sopravvivenza” nei paesi più disagiati e più poveri di risorse. La giornata inaugurale vede oltre alla presentazione del progetto “Estroverso-Metainverso – Benefit Exposition”, la visita alla mostra e un reading a cura dell’attrice Giovanna Zappu e dell’attore Sergio Anrò con le musiche a cura del violinista Diego Deiana. Madrina e presentatrice dell’evento sarà Ambra Pintore.

Una prima tappa che parte proprio da Quartu Sant’Elena a testimonianza del supporto concesso all’associazione di volontariato dall’amministrazione comunale. Un sostegno e una collaborazione importante per sensibilizzare una riflessione condivisa e partecipata a cui Farmacisti nel Mondo ha voluto rendere omaggio attraverso la targa consegnata al Sindaco Graziano Milia nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto.

La serata a Quartu Sant’Elena è organizzata da Farmacisti nel Mondo con il sostegno di: Comune di Quartu S. Elena, Regione Autonoma della Sardegna, Fondazione di Sardegna, Fondazione Sardegna Film Commission, Network Farmacia Dinamica, Associazione Labor, V-Art Festival, e Associazione Comitato di Amicizia ODV. L’ingresso è libero e aperto a tutti.

L’evento-mostra a Quartu Sant’Elena intende promuovere la raccolta fondi per l’acquisto del materiale di primo soccorso e della strumentazione medica per il dispensario in costruzione a Cacuti (prefettura di Huambo), un piccolo villaggio in Angola, e della fornitura per una farmacia itinerante/dinamica per l’assistenza domiciliare, con apparecchi di facile trasporto. Una iniziativa importante del “Progetto Salute FAM” grazie alla quale l’associazione Farmacisti nel Mondo attiverà presto la prima farmacia dei servizi in Africa sub tropicale con assistenza domiciliare e ambulatoriale. Un presidio sanitario che oltre a svolgere attività di dispensario farmaci disporrà di locali adibiti ad assistenza medica. Obiettivo centrale della mostra a Quartu e prossimamente in altre tappe della Sardegna, è quindi il reperimento dei fondi necessari per il sostentamento del presidio sanitario, i cui lavori di costruzione, partiti ad aprile, dovrebbero terminare a dicembre 2023.

Volti, attimi, riflessioni. Una mostra che riflette un mondo abitato da persone straordinarie che coltivano la speranza nell’altro. Istantanee di una quotidianità potente che si affida con rara bellezza e autenticità all’occhio del fotografo e raccontano, attraverso gli sguardi e le testimonianze dei volontari, il senso dell’umanità. Le fotografie della mostra “Estroverso-Metainverso – La cura dell’incanto” sono di Rosario Longobardi, presidente di Farmacisti nel Mondo Odv. Una selezione degli scatti realizzati in diverse località dove Farmacisti nel Mondo ha operato in questi anni. “Farmacisti nel Mondo è una realtà associativa che vuole fare cooperazione internazionale senza trascurare la realtà delle comunità locali, ma anzi coinvolgendole nelle proprie iniziative, stando fra la gente e con la gente – ha spiegato Longobardi durante la conferenza stampa di presentazione del 27 ottobre nella Sala Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini a Quartu S. Elena - Si tratta di un progetto itinerante con un obiettivo trasversale: non solo promuovere raccolta fondi per iniziative solidali, ma creare una connessione sentimentale con le comunità di riferimento attraverso la promozione di eventi culturali, ludici e sportivi. Il nostro è un modello di foundraising inclusivo e partecipativo che si realizza attraverso i nostri farmacisti-ambasciatori ma non solo: anche i cittadini volontari possono a loro volta diventare ambasciatori contribuendo alle nostre iniziative. Il titolo del progetto “Estroverso-Metainverso” si riferisce proprio a questa doppia chiave di lettura: aperti al mondo ed al contempo impegnati nella realtà e nei luoghi della vita (il metainverso è un termine di fantasia utilizzato in opposto alla dimensione virtuale del metaverso, appunto). Per questo fra le finalità dell’Associazione vi è anche quella di portare fisicamente, non solo virtualmente le persone a conoscere i progetti curati dai Farmacisti del Mondo in giro per i vari continenti”. 

Oltre a Longobardi, i responsabili e coordinatori della mostra fotografica sono: Patrizia Pulcini, vicepresidente dell’associazione e responsabile dei progetti internazionali, Federica De Villa, ambasciatrice e coordinatrice per la Sardegna di Farmacisti nel Mondo, e Fabrizio Daddi, ambasciatore e coordinatore per la Sardegna di Farmacisti nel Mondo. Il progetto è sostenuto da Network Farmacia Dinamica e Associazione Comitato di Amicizia ODV. “La Farmacia De Villa ha deciso di sostenere questo progetto insieme alla rete Farmacia Dinamica che conta un network sparso in tutto il territorio regionale, con un occhio costante al servizio del cittadino – ha aggiunto Daddi - Allargare lo sguardo oltre la nostra comunità per abbracciare un grande obiettivo solidale è stata la naturale conseguenza di questo approccio. Ringraziamo anche il parroco Don Fadda che ci ha supportato e ci supporta in questa ed altre iniziative”. All’interno della mostra saranno presenti tutti i materiali dell’associazione Farmacisti nel Mondo, nata per costruire nuove connessioni, creare relazioni e integrare conoscenze.

La cura della direzione artistica è affidata a Giovanni Coda, fotografo e regista pluripremiato nel mondo per le sue opere cinematografiche, che nella sua lunga carriera ultratrentennale di scatti fotografici, opere di video-arte e film si è sempre distinto per il suo sguardo autoriale dal forte impegno sociale, con diverse forme d’arte tra cinema, teatro, fotografia e performance in Italia e all’estero: “Sono onorato di curare la direzione artistica di questa iniziativa, che parte dall’impegno di Farmacisti nel Mondo per creare, attraverso l’arte, un ponte di solidarietà fra le persone e le comunità. Questo progetto, che sostiene la raccolta fondi per la costruzione di un dispensario farmaceutico in Angola, parte da Quartu Sant’Elena attraverso l’incontro fra gli ambasciatori locali dell’Associazione dei Farmacisti ed il collettivo V Art Exposition, con una selezione di 40 fotografie scattate nei luoghi in cui operano i Farmacisti nel Mondo. La targa che abbiamo voluto consegnare nelle mani del Sindaco è un riconoscimento anche nei confronti dell’intera comunità quartese, tradizionalmente aperta al dialogo e alla solidarietà”.

PROSSIME TAPPE

Dopo la tappa inaugurale di Quartu Sant’Elena la mostra farà tappa l’anno prossimo anche in altre città dell’isola: a Oristano, al Museo Diocesano; a Nuoro, al Man_Museo d’Arte; a Sassari al palazzo ducale, e infine a Cagliari.

FARMACISTI NEL MONDO | ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

L’associazione di volontariato Farmacisti nel mondo Odv, la Farmacia nella cooperazione, nasce con l’obiettivo di promuovere attraverso i presidi delle Farmacie nazionali e grazie alla sensibilità dei Farmacisti Ambasciatori, la diffusione del concetto di cooperazione e promozione sanitaria. Utilizzando eventi culturali e sensibilizzazione sociale, si cerca di promuovere la divulgazione dei progetti internazionali. Opera attraverso i Farmacisti Ambasciatori e le Farmacie aderenti, anche nelle comunità locali italiane, propone eventi di sensibilizzazione e solidarietà, affinché la Farmacia possa recuperare la centralità di comunità e diventare nuovamente un punto di riferimento.

Gli strumenti di azione utilizzati dall’associazione sono diversi e misurati in base al luogo e alla tipologia di intervento:
Micro progetti di educazione sanitaria
Visite gratuite organizzate con farmacisti e medici volontari
Opportunità di studio e formazione
Sostegno e collaborazione con altre realtà associative
Sensibilizzazione e promozione di tematiche particolarmente legate a problematiche sociali di emarginazione e discriminazione, con particolare attenzione alle problematiche delle persone più deboli, donne, bambini e anziani residenti nei paesi più poveri di risorse.

Per info raccolta fondi: Associazione di volontariato Farmacisti nel mondo – Numero verde: 800405999 – Whatsapp: 371 4895370 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.farmacistinelmondo.org

1Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo
2Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo
3Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo
4Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo
5Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo
6Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo
LocandinaEstroversoMetainversoFarmacisti-nel-Mondo
7Mostra-solidaleFarmacisti-nel-Mondo

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
27/10/2023, 17:49

Potrebbero interessarti