IL 'PHONE VIDEO FESTIVAL' APRE L'EDIZIONE 2023 DI 'LOLLAS - CASE IN FESTA'

Domani, venerdì 17, torna a Quartu l’ormai tradizionale appuntamento con Lollas – Case in festa, che dedica l’intera prima giornata alla sezione cinema, con il Phone Video Festival, anche quest’anno affidato alla direzione artistica di Giovanni Columbu. Nella prima giornata si alterneranno i momenti di approfondimento dedicati alle opere fuori concorso e le analisi sul Contest, che porteranno all’assegnazione del Premio Speciale del Pubblico.

Data:
16 novembre 2023

Visualizzazioni:
653

Domani, venerdì 17, torna a Quartu l’ormai tradizionale appuntamento con Lollas – Case in festa, che dedica l’intera prima giornata alla sezione cinema, con il Phone Video Festival, anche quest’anno affidato alla direzione artistica di Giovanni Columbu. Nella prima giornata si alterneranno i momenti di approfondimento dedicati alle opere fuori concorso e le analisi sul Contest, che porteranno all’assegnazione del Premio Speciale del Pubblico.

 

La prima giornata del Phone Video Festival sarà condotta dal Direttore Artistico e da un altro regista ed esperto di cinematografia quale Alberto Diana. In apertura di serata è prevista la proiezione dei cortometraggi in concorso, che verranno poi sottoposti alla votazione del pubblico. L’assegnazione del primo riconoscimento del Contest ‘Raccontare con lo smartphone’, per il quale quest’anno è stata scelta come tematica ‘Raccontare la città’, andando così a completare con la rappresentazione della città dell’oggi e del domani quella di ieri mostrata con l’apertura delle case campidanesi, è prevista per le 21. Saranno gli stessi spettatori presenti a Sa Dom’e Farra a scegliere il vincitore del Premio Speciale del Pubblico.

Parteciperanno alla serata diversi ospiti di livello, professionisti del settore che portano fuori concorso diverse loro opere. È infatti prevista la proiezione de ‘La città sospesa’ dei due registi cagliaritani Mauro Rombi e Mimmo Caruso; in programma anche una video intervista in streaming a Holger Mader  a cura di Elisabetta Pilia. Altri corti in scaletta sono ‘Occupazioni’, di Daniele Maggioni, e ‘Polifemica’, di Mario Pischedda, con Gesuino Deiana, Mariano Corda e il critico Sergio Naitza.

La chiusura della serata prevede la proiezione del corto, datato 1927, ‘Metropolis’, il film muto considerato il capolavoro di Fritz Lang. Opera simbolo del cinema espressionista, è considerata modello ispiratore di lungometraggi di grande successo quali ‘Blade Runner’ e ‘Guerre Stellari’. È infatti ambientato nel 2026, quindi più o meno ai giorni nostri, ben 100 anni dopo che è stato scritto. A creare un’atmosfera di particolare suggestione ci penserà Alessandro Olla, che omaggerà il pubblico con un accompagnamento musicale delle immagini.

Lollas – Case in festa’, che prevede all’interno la sezione cinema Phone Video Festival, è promossa dal Comune di Quartu Sant'Elena, con il sostegno dell’Assessorato del Turismo della Regione Sardegna e della Fondazione di Sardegna e in collaborazione con Coldiretti Federazione Cagliari, Distretto Rurale Sant’Isidoro e Slow Food Cagliari. Il coordinamento organizzativo è affidato all’Associazione Enti Locali per le attività culturali e di spettacolo.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
16/11/2023, 12:35

Potrebbero interessarti