ULTIMO GIORNO DI 'LOLLAS' CASE STORICHE APERTE LA MATTINA E IL POMERIGGIO

L’edizione 2023 del Phone Video Festival va in archivio con un bel successo di pubblico e di entusiasmo, ma per Lollas – Case in festa c’è ancora un’ultima densissima giornata di eventi. Laboratori, degustazioni, musica, spettacoli, libri e il fascino delle storiche case campidanesi che si prestano perfettamente come teatri improvvisati, per una Quartu sempre più viva e sempre più bramosa di cultura.

Data:
18 novembre 2023

Visualizzazioni:
650

L’edizione 2023 del Phone Video Festival va in archivio con un bel successo di pubblico e di entusiasmo, ma per Lollas – Case in festa c’è ancora un’ultima densissima giornata di eventi. Laboratori, degustazioni, musica, spettacoli, libri e il fascino delle storiche case campidanesi che si prestano perfettamente come teatri improvvisati, per una Quartu sempre più viva e sempre più bramosa di cultura.

Sa Dom’e Farra ospiterà per tutto il giorno la Mostra-Mercato di Campagna Amica, grazie al partenariato con Coldiretti Cagliari e Distretto Rurale Sant’Isidoro. L’apertura del portale della storica casa campidanese di via Porcu, angolo via Umberto I, è in programma alle 10. Ci sarà modo di farsi sorprendere dall’ortofrutta biologica, dall’olio, dal miele, ma anche dai formaggi e da tante altre prelibatezze. E non mancheranno i laboratori: alle 10.30 mani in pasta, alle 11.30 la stagionalità e alle 17 i dolci tipici quartesi in collaborazione con Slow Food.

A casa Pippia Stocchino laboratorio di pane e pasta fresca la mattina e di dolce sardo con degustazione la sera. E anche musica mattina (Matteo Demuro e Matteo Piras) e sera (RAMC), con la collaborazione della Scuola Civica di Musica Luigi Rachel. A Casa Carboni-Congiu Dj set con Paul Verosi e degustazione a cura dell’associazione Botteghe in Piazza. Tanta animazione anche a Casa Pusceddu, con i laboratori di tagli e decori di pasta fresca tradizionale e poi del miele; ma anche il circo e la musica tradizionale di Celio Mocco e Teresa Mascia.

Animazione e spettacolo anche nella Casa Cantina Fois, con i laboratori di creazione ghirlande e di lievito madre a cura di Natascia Mura e il concerto di Andrea D’Aniello e Riccardo Mannai (voce e piano). E in serata ‘Versi di Vino’, degustazione-spettacolo, a cura di Daniel Dwerryhouse. Programma ricco a Casa Olla: laboratorio e degustazione di pane tradizionale la mattina, di vino e formaggi la sera, in collaborazione con Coldiretti. Nel pomeriggio spazio alla letteratura, con la presentazione di due libri di Marcello Cocco: ‘Storie toghe di Cagliari’ e ‘Chistionas su casteddaiu? Do you speak Casteddauy?’ in collaborazione con la libreria InKentro. L’autore nell’occasione dialogherà con Andrea Deiana Porcu. E poi nel cortile gran finale in musica: dal Music Young Performance, con Dedalo&Dan, Mattia Melis, MusaLibre, al concerto di Toy Hammer.

E c’è spazio anche per la gamification. Dall’unione di experience ed engagement nasce una vera e propria esperienza ludica che rafforza la promozione culturale e turistica del patrimonio territoriale. Tramite la webapp di Lollas l’utente colleziona le sue esperienze: viene così accompagnato alla scoperta dell’evento e della storia delle antiche dimore in modo dinamico e interattivo. Con PlayLolla l’esperienza fisica si integra quindi con quella digitale. L’utente ‘scopre’ ogni casa e rispondendo a due domande per ogni Lolla può aggiudicarsi una maglietta-ricordo dell’evento.

Il trenino turistico, sempre con biglietto gratuito, sarà attivo tutto il giorno. Piace ai bambini ma anche ai genitori e più in generale agli adulti, per godersi Quartu da un altro punto di vista. Dal capolinea di Sa Dom’e Farra, fermate in tutte le case aperte per Lollas: Casa Pusceddu in via Martini 32, Casa Fois in via Garibaldi 39, Casa Carboni-Congiu in via Trieste 38, Casa Pippia-Stocchino in via Battisti 20, Casa Olla in via Eligio Porcu 29 e Casa Su Idanu in via Ignazio Perra 3.

La rassegna ‘Lollas – Case in festa’ è promossa dal Comune di Quartu Sant'Elena, con il sostegno dell’Assessorato del Turismo della Regione Sardegna e della Fondazione di Sardegna e in collaborazione con Coldiretti Federazione Cagliari, Distretto Rurale Sant’Isidoro e Slow Food Cagliari. Il coordinamento organizzativo è affidato all’Associazione Enti Locali per le attività culturali e di spettacolo.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
18/11/2023, 23:14

Potrebbero interessarti