NUOVA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AL VIA PER IL SERVIZIO DI MICROMOBILITÀ

Nuova manifestazione di interesse al via a Quartu con l’obiettivo di dare stabilità al programma di sharing mobility mediante micromobilità elettrica, avviato qualche anno fa in via sperimentale. Si giungerà così all’attivazione a regime del servizio di noleggio di monopattini elettrici, puntando ancora sulla modalità “one way”, ovvero con la possibilità di rilasciare il dispositivo in un posto diverso da quello di prelievo.

Data:
27 aprile 2024

Visualizzazioni:
841

Nuova manifestazione di interesse al via a Quartu con l’obiettivo di dare stabilità al programma di sharing mobility mediante micromobilità elettrica, avviato qualche anno fa in via sperimentale. Si giungerà così all’attivazione a regime del servizio di noleggio di monopattini elettrici, puntando ancora sulla modalità “one way”, ovvero con la possibilità di rilasciare il dispositivo in un posto diverso da quello di prelievo.

Grazie alla fase sperimentale, giunta ormai al termine, e prorogata solo in attesa dell’assegnazione del nuovo bando, è stato possibile tracciare un bilancio e identificare quindi anche come migliorare il servizio, affinché sia garantita la sostenibilità e coloro che ne usufruiscono siano pienamente soddisfatti.

Per lo stazionamento dei monopattini si è studiato un sistema di punti di ricovero che includerà le aree già definitie dall’Amministrazione Comunale e altre successivamente individuate in accordo con gli operatori economici, che verranno autorizzati in regime di libera concorrenza per un periodo di quarantotto mesi, con possibilità di rinnovo alla scadenza per ulteriori 12 mesi.

Il servizio bandito in via sperimentale qualche anno fa ci ha permesso di valutare sia le positività che le criticità in essere - spiega l’Assessora comunale alla Mobilità e ai Trasporti Elisabetta Atzori -. Il nuovo bando assegnerà il servizio per i prossimi 4 anni, con possibile proroga di un ulteriore anno: diamo così la necessaria continuità e al contempo lo rendiamo maggiormente appetibile in termini di partecipazione rispetto al precedente da 24 mesi”.

Nella nuova gara l’appaltatore avrà l’obbligo di una più puntuale dislocazione dei mezzi - aggiunge l’esponente della Giunta Milia -; quelli non in uso non potranno infatti essere abbandonati nel territorio, nel rispetto delle altre tipologie di utenza, a partire dai pedoni. Inoltre, i monopattini dovranno essere obbligatoriamente ubicati in stalli precisi, che non si limiteranno agli spazi dedicati a biciclette e moto: potranno essere individuate altre postazioni, preventivamente concordate con l’Amministrazione comunale. L’auspicio è che il servizio possa essere aggiudicato a due imprese, affinché venga garantita una sana concorrenza”, conclude la componente dell’Esecutivo comunale.

L'Amministrazione ha pertanto avviato una nuova azione esplorativa al fine di sviluppare l'offerta del servizio di sharing, individuando due operatori privati interessati all'esercizio dell'attività di noleggio di monopattini elettrici in regime di libera concorrenza. In esito al procedimento sarà stilata una graduatoria di tutti i soggetti che avranno manifestato l’interesse a svolgere l’attività nel territorio del Comune di Quartu Sant’Elena.

Le aziende interessate dovranno far pervenire la documentazione debitamente sottoscritta, entro il termine perentorio del 20/05/2024 alle ore 12:00, al Protocollo del Comune di Quartu Sant’Elena, via Eligio Porcu 141, 09045, Quartu Sant'Elena (CA), esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ulteriori informazioni e la modulistica sono disponibili a questo link.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
27/04/2024, 12:05

Potrebbero interessarti