emergenza covid-19- campagna per adesione al servizio di consegna merce a domicilio

 

Data:
18 marzo 2020

Visualizzazioni:
776

 

L’epidemia di COVID 19 sta condizionando le nostre abitudini, le nostre relazioni sociali, il nostro modo di vivere in società. Medici, infermieri e tutto il mondo della sanità stanno facendo il possibile per fermare quest’emergenza, ma serve il contributo di tutti. Ed è per questo che tutti dobbiamo capire quanto è importante stare a casa per evitare il moltiplicarsi dei contagi. Si può uscire solo per motivi di lavoro, sanitari o per altre necessità indifferibili. È proprio in momenti di difficoltà come questo che una comunità deve dimostrare di essere unita e solidale.

Pertanto, con l’obiettivo di trovare soluzioni utili a far fronte alle esigenze quotidiane, si rende necessario attivare nuove forme di collaborazione tra commercianti e cittadini, affinché sia offerta a tutti la possibilità di reperire e ricevere servizi. L’Amministrazione comunale intende quindi stilare un elenco delle attività commerciali quartesi disponibili a offrire il servizio a domicilio, nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza anti-contagio e con riferimento in particolare ai prodotti di prima necessità, farmaceutici e parafarmaceutici. Lo stesso elenco verrà pubblicato sul sito istituzionale e potrà quindi essere facilmente consultato dalla cittadinanza.

I commercianti dei prodotti citati che intendono aderire all’iniziativa sono pertanto invitati a comunicarlo al Comune quanto prima tramite mail, all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando il nome dell’attività, il numero di telefono, il tipo di attività, la tipologia merceologica, gli orari e gli eventuali costi di consegna. A tal fine si rende necessario allegare un’autocertificazione  (scaricabile in allegato) per dichiarare di essere in regola con le autorizzazioni commerciali e con le norme sanitarie per la distribuzione dei prodotti, ivi incluse quelle emanate in relazione alla diffusione del Coronavirus. L'autocertificazione firmata per esteso e leggibile dal legale rappresentante dovrà essere accompagnata da copia del documento di identità.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
10/06/2020, 19:16

Potrebbero interessarti