I RAGAZZI DELL'ISTITUTO LEVI A LEZIONE DA DOTTOR MUSTARO PER LA LOTTA AL BULLISMO

Un altro appuntamento in biblioteca nell’ambito del programma studiato dall’Amministrazione comunale per la prevenzione contro bullismo e cyberbullismo.

Data:
14 dicembre 2022

Visualizzazioni:
726

Un altro appuntamento in biblioteca nell’ambito del programma studiato dall’Amministrazione comunale per la prevenzione contro bullismo e cyberbullismo. Si è tenuto stamattina nella sede centrale di via Dante, con un ospite d’eccezione: il primo dirigente della Questura di Cagliari dottor Fabrizio Mustaro.

Un incontro molto atteso per la grande preparazione e capacità che notoriamente contraddistingue il capo della Squadra Mobile del capoluogo e che infatti non ha deluso le attese, calamitando l’attenzione dei giovani studenti presenti, ma anche dei docenti e del personale bibliotecario che ha partecipato all’iniziativa.

A una brillante carriera nella Polizia, Mustaro ha infatti abbinato un costante e lodevole impegno proprio contro quella che può essere considerata una piaga del nostro tempo. Nel 2007 ha infatti fondato, e presieduto sino al 2016, il primo Osservatorio territoriale sul bullismo, con attività di formazione sia per educatori, quali docenti e genitori, sia per alunni, e attività di indagine e studio statistico del fenomeno, nonché con campagne di sensibilizzazione al riguardo, con diversi format: dai video, ai passaggi radiofonici, sino agli opuscoli e agli strumenti più recenti quali app e siti web. Ha inoltre ideato e realizzato sette edizioni del diario della legalità, nato con il nome di ‘Diahiò’ e poi diventato ‘Il mio diario’, progetto nazionale della Polizia di Stato, alla quale sono stati gratuitamente ceduti i diritti di autore, tramite l’Ufficio Relazioni Esterne del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

In occasione dell’incontro tenutosi oggi in biblioteca ha analizzato il tema sia dal punto di vista educativo-pedagogico che da quello tecnico, evidenziando la necessità di aiutare tutte le persone che vivono un disagio e conquistando le 4 classi dell’Istituto Levi, suddivise in due turni, ospiti dell’evento.

“Analizzare le responsabilità sociali e capire l’importanza di raccontarsi sono elementi centrali e imprescindibili per prendere coscienza e trovare soluzioni utili a contrastare un fenomeno ancora oggi troppo diffuso - commenta l’Assessora alla Pubblica Istruzione Cinzia Carta, ancora una volta molto soddisfatta per il successo dell’iniziativa -. Dottor Mustaro oggi ha fatto un grande regalo ai ragazzi presenti e noi non possiamo che ringraziarlo per aver accettato il nostro invito”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
14/12/2022, 19:54

Potrebbero interessarti