QUARTU ADERISCE A GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO SPORT PER LO SVILUPPO E LA PACE

Il 6 aprile si celebra la Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace. La ricorrenza è stata ideata dal CIO (Comitato Nazionale Olimpico) per sottolineare l’importanza dello sport per lo sviluppo di un mondo migliore, anche come strumento di cambiamento sociale in tutti i Paesi del mondo e in qualunque contesto.

Data:
28 marzo 2023

Visualizzazioni:
966

Il 6 aprile si celebra la Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace. La ricorrenza è stata ideata dal CIO (Comitato Nazionale Olimpico) per sottolineare l’importanza dello sport per lo sviluppo di un mondo migliore, anche come strumento di cambiamento sociale in tutti i Paesi del mondo e in qualunque contesto.

La data, scelta in sinergia con l'ONU, intende stabilire un legame storico con il giorno in cui iniziarono i primi Giochi Olimpici del 1896. L’iniziativa, con l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle organizzazioni sportive, intende dimostrare come lo sport abbia la capacità di garantire non solo lo sviluppo fisico, ma anche educativo e sociale.

I campioni in primis, attraverso le loro esperienze, rappresentano un incoraggiamento, una spinta per le persone ad essere fisicamente attive, adottando stili di vita salutari. Sono fonti di ispirazione per tutti e in particolare per i giovani, che trovano in essi un punto di riferimento nella strada per lo sviluppo. Diventano quindi anche un efficace mezzo per promuovere il rispetto, combattere la discriminazione e finanche favorire la pace. È insomma un impattante strumento di unione. Con tali premesse Quartu intende partecipare attivamente alla Giornata Internazionale dello Sport per lo sviluppo della pace. Ha pertanto aderito all’evento che si terrà il giorno prima, mercoledì 5 aprile, in contemporanea con tante istituti scolastici, non solo quartesi e non solo sardi, ma di tutta Italia.

Appuntamento alle ore 9. La giornata inizierà con una conferenza dal titolo “Sport e Pace”, con uno streaming che coinvolgerà tutte le scuole aderenti all’iniziativa. È prevista la partecipazione del Sindaco Graziano Milia, dell’Assessora alla Pubblica Istruzione e allo Sport Cinzia Carta, di Bruno Perra, Presidente regionale del CONI, di Francesco Feliziani, Direttore Ufficio Scolastico Regione Sardegna, di Antonio Murgia, Coordinatore Regionale Ufficio Educazione Fisica Sardegna, di Duilio Ennas, Coordinatore Provinciale Ufficio Educazione Fisica Sardegna, di Paolo Poddighe, Presidente Regionale ANSEMS Cagliari, e di Luca Calandrino, Presidente Provinciale ANSEMS Cagliari.

Poi alle 10.45 raduno e conseguente partenza dal piazzale dell’Istituto via Turati, per una pedalata tutti insieme. Il percorso interessa le vie Palestrina, Pizzetti, Beethoven, Salieri, Colombo e poi l’ingresso nel Parco Naturale Regionale Saline-Molentargius; prosegue poi nel sentiero delle Saline per arrivare, passando dall’Ospedale Marino, sino a Marina Piccola. Il testimonial della manifestazione è Nicola Vykhodtsev, Campione Mondiale 2021 di canoa.

 

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
31/03/2023, 19:28

Potrebbero interessarti