ALLO SPORTING I CAMPIONATI ITALIANI DI 3ª CATEGORIA DI TENNIS: TANTISSIMI ISCRITTI

Anche quest’anno il tennis nazionale ha scelto Quartu come vetrina d’eccezione. Allo Sporting Club è infatti ormai tutto pronto per i Campionati italiani di Terza Categoria, con numeri da record sia nel settore maschile che in quello femminile, a testimonianza dell’importanza del torneo.

Data:
8 luglio 2023

Visualizzazioni:
872

Anche quest’anno il tennis nazionale ha scelto Quartu come vetrina d’eccezione. Allo Sporting Club è infatti ormai tutto pronto per i Campionati italiani di Terza Categoria, con numeri da record sia nel settore maschile che in quello femminile, a testimonianza dell’importanza del torneo.

In occasione della presentazione sono intervenuti il Presidente della Federazione Nazionale Tennis e Padel Angelo Binaghi, il Sindaco Graziano Milia, l’Assessora comunale allo Sport Cinzia Carta e ovviamente il Presidente del circolo Giovanni Campus, che con passione e dedizione lavora quotidianamente per promuovere lo sport nel territorio di Quartu, coinvolgendo tanti giovani (e non solo), con grande beneficio per la comunità tutta.

Un lavoro produttivo che valorizza le capacità dei nostri atleti e permette alla società di mostrare la propria competenza. Questi valori, cui si aggiungono una struttura sempre in ordine e un bellissimo panorama sul Golfo, hanno portato a risultati importanti anche riguardo i numeri dei giocatori iscritti al torneo: ben 152 nel maschile e 51 nel femminile. Oltre 200 quindi in totale, una cifra che polverizza il precedente record. L’undicesima edizione della manifestazione si aprirà lunedì 10 luglio e le finalissime, sia quella maschile che quella femminile, sono in programma domenica 16.

Lo sport ha un grande potenziale; è infatti un mezzo per comunicare messaggi positivi, proprio perché coinvolge tanti spettatori - ha commentato l’Assessora allo Sport Cinzia Carta -. Per questo motivo ci auguriamo che si possa proseguire sulla strada stracciata, organizzando altri tornei, altri eventi, utili anche a sensibilizzare la cittadinanza su tematiche delicate come l’inclusione e la parità di genere, contro la violenza sulle donne. L’Amministrazione è sempre pronta a sostenere, promuovere e aprire le porte a queste iniziative che oltretutto costituiscono un impulso, uno stimolo per il rilancio dell’economia e lo sviluppo del territorio”.

Proprio allo Sporting Club, peraltro, il mese scorso si era tenuto anche il ‘Sardinia Flamingo Open’, capace di coinvolgere e quindi portare in città più di 80 atleti provenienti da tutto il mondo. Si tratta del primo torneo LGBT in città, giunto alla seconda edizione e patrocinato dal Comune di Quartu all’interno di una serie di eventi programmati nell’ambito della Città Metropolitana di Cagliari in occasione della Queeresima.

È bello che ci siano realtà come lo Sporting Club che danno un grande contributo per la crescita della nostra città - ha proseguito l’esponente della Giunta Milia -. Così come è stato positivo, e ringrazio la FITP e l’ingegner Binaghi, l’invito rivolto a più di 80 bambini della scuola primaria di via Vespucci di Quartu al Sardegna Open dello scorso maggio. Docenti e studenti hanno accolto questo invito con grande entusiasmo. Poter seguire dal vivo i grandi campioni del tennis è stata una grande opportunità per i nostri bambini e le nostre bambine, e per questo l’Amministrazione comunale si è subito adoperata per mettere a disposizione gli scuolabus. È stato un momento importante che ha permesso ai nostri studenti di potersi avvicinare ad uno sport come il tennis che appassiona milioni di persone nel mondo”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
08/07/2023, 16:23

Potrebbero interessarti