LA MOSTRA ITINERANTE "IMMAGINANDO GRAMSCI" NELLE SCUOLE QUARTESI

Nelle scuole cittadine di Quartu arriva la mostra "Immaginando Gramsci" e l'educazione permanente. Martedì 20 Febbraio 2024 alle ore 17 presso l'Aula Magna della sede di via Scarlatti n. 4 a Quartu Sant'Elena sarà inaugurata la prima tappa della mostra dedicata al famoso intellettuale e politico sardo.

Data:
14 febbraio 2024

Visualizzazioni:
587

Nelle scuole cittadine di Quartu arriva la mostra "Immaginando Gramsci" e l'educazione permanente. Martedì 20 Febbraio 2024 alle ore 17 presso l'Aula Magna della sede di via Scarlatti n. 4 a Quartu Sant'Elena sarà inaugurata la prima tappa della mostra dedicata al famoso intellettuale e politico sardo.

La mostra itinerante "Immaginando Gramsci" e l'educazione permanente nasce non solo con l'intento di favorire la conoscenza di Antonio Gramsci all'interno delle aule scolastiche, ma anche d dare risalto al fervido interesse nutrito per lo studio della cultura popolare dall'intellettuale italiano più letto e tradotto al mondo. Fermamente convinto che la cultura non vada concepita come sapere enciclopedico ma, piuttosto, come consapevolezza della propria personalità, della propria funzione nella vita dei propri diritti e doveri, Gramsci infatti avrebbe senz'altro apprezzato la creazione di percorsi di educazione permanente e di istruzione per gli adulti.

Ed è appunto questo l'obiettivo che si prefigge di fare il Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti di Cagliari e Provincia (CPIA1 CAGLIARI), presso i punti di erogazione sempre più numerosi ubicati nel proprio territorio: comprenderne i bisogni formativi delle persone, migliorare l'efficacia e la qualità della loro istruzione, accogliere e orientare tutti gli allievi disposti a rimettersi in gioco e tornare sui banchi di scuola per scoprire nuove chances nell'ambito dell'apprendimento della formazione permanente.

Ospitata dalla sede di Quartu Sant'Elena del CPIA1 CAGLIARI a partire dal 20 Febbraio 2024, la mostra "Immaginando Gramsci" è stata organizzata a partire dallo scorso anno dall'Associazione Casa Natale A. Gramsci di Ales, dall'Istituto Gramsci della Sardegna, dall'Associazione per Antonio Gramsci di Ghilarza, con il supporto scientifico del GramsciLab e iI coinvogmento delle studentesse e dei studenti della classe 5^T dell'Istituto di Istruzione Superiore "D. A. Azuni'" Indirizzo grafica e comunicazione di Cagliari, coordinati dalla prof.ssa Domitilla Fantini, al fine di rendere fruibili i lavori del Concorso.

Il percorso espositivo contiene, infatti, numerosissimi progetti ispirati alla vita e all'opera di Antonio Gramsci realizzati da studenti di tutta la Sardegna di ogni ordine e grado in sedici anni nell'ambito del Concorso "Immaginando Gramsci": ritratti, fumetti, poster, illustrazioni, giochi di società, puzzle e tanto altro. Queste originali e significative opere condurranno i visitatori all'interno dei contesti e delle atmosfere vissute da Gramsci nell'arco della sua esistenza, acquisendo nuove forme, ispirazioni e sfumature grazie alla loro reinterpretazione dal punto di vista degli studenti, attraverso un percorso tematico che si snoderà lungo quattro sezioni:

  1. OPERE LEGATE ALLA VITA
  2. OPERE LEGATE AL PERIODO DEL CARCERE
  3. OPERE MULTIMEDIALI
  4. OPERE INTERATTIVE

Nell'occasione dell'inaugaurazione sono in programma interventi di Giuseppe Ennas, Dirigente Scolastico del CPIA1 CAGLIARI, Graziano Milia, Sindaco del Comune di Quartu Sant'Elena, Gianfranco Bottazzi, Presidente dell'Istituto Gramsci della Sardegna, Artemio Casula, Presidente della Giuria del Concorso "Immaginando Gramsci", Tomaso Sanna, Presidente dell'Associazione per Antonio Gramsci di Ghilarza, Ignazio Ibba, Presidente dell'Associazione Casa Natale di Ales, e Domitilla Fantini, Curatrice della mostra. I relatori sono Alessandra Marchi, con "Il pensiero creativo in Gramsci. Dalla vocazione pedagogica allo strumento didattico", e Piergiorgio Serra, con "Gramsci nell'arte sarda", entrambi dell'Istituto Gramsci della Sardegna.

La mostra sarà visitabile dal 20 Febbraio al 27 Marzo 2024 previa prenotazione all indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Orario di apertura: mattino 09:00 - 13:00 (martedi, giovedi e venerdi), pomeriggio 15:30 - 19:30 (dal lunedi al venerdi).

Le scuole interessate a ospitare la mostra potranno candidarsi inviando la richiesta all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o chiamando il numero +39 3498828183.

1

2

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
14/02/2024, 12:09

Potrebbero interessarti